palline di ricotta su tartine di patate - finger food

RICOTTA E STAGIONATO DI CAPRA: FINGER FOOD

OVVERO: Come usare la ricotta di malga per creare un finger-food perfetto per un aperitivo in compagnia

La ricotta che uso io è una ricotta di capra camosciata che viene prodotta nella mia zona, in Vallarsa, dalla Malga Streva.

È una ricotta morbida, saporita eppure delicata e leggera o,come si dice oggi,inglesizzando tutto, “light” .

Dopo averla usata per fare un aspic vegetariano ho pensato di fare qualcosa di apparentemente banale ma che fosse alla portata di tutti,veloce da preparare eppure ricercato.

In questa ricetta ho voluto utilizzare anche il formaggio stagionato di capra proveniente sempre da Malga Streva!

PROPRIETÀ DEGLI INGREDIENTI

L’utilizzo di un formaggio stagionato vi permette di avere un controllo migliore sul colesterolo; questo perchè nei formaggi stagionati le molecole grasse, per effetto della lipolisi, tendono a “degenerare”, cioè a farsi sempre più “piccole” e quindi contengono meno colesterolo di un formaggio fresco.

Se poi a questa caratteristica uniamo le proprietà della ricotta (vedi qui) abbiamo un utilizzo dei formaggi equilibrato in modo da non incidere in maniera negativa sull’organismo.

Aggiungo poi che l’utilizzo delle spezie,delle erbe aromatiche e dei semi contribuisce ad aiutare il nostro organismo.

La paprika (ricca di vitamine A e C e di ferro) è un ottimo antibatterico,fa bene alla vista e anche alla pelle.

Il peperoncino è un ottimo brucia-grassi, in quanto accelerando il metabolismo spinge il nostro corpo a sudare e ad espellere grassi e tossine.

I semi di sesamo sono ricchi non solo di ferro ma anche di grassi insaturi che aiutano il sistema cardiovascolare (i famosi omega 3 e omega 6).

L’origano è un atibiotico naturale, un antifungino, è un ottimo antiossidante e e aiuta a prevenire il cancro.

L’alga nori oltre che ad integrare lo iodio in maniera naturale aiuta il fegato a depurarsi in quanto è ricca di taurina. (per tutte le altre proprietà vi rimando a questo sito)

Scoprirete che questi sapori si accostano meravigliosamente, stupendo il palato vostro e dei vostri ospiti!

Vi lascio alla ricetta 🙂

INGREDIENTI:

  • 1 ricottina di malga
  • 1 foglio di alga nori
  • parika dolce
  • semi di sesamo tostati
  • origano
  • peperoncino
  • sale
  • pepe
  • olio
  • 2 patate
  • 1 cipollotto
  • formaggio

PROCEDIMENTO:

  1. Iniziate facendo cuocere le patate con la buccia (io le ho cotte in PaP, Pentola a Pressione).
  2. Nel frattempo, amalgamate la ricotta con olio,sale e pepe fino a renderla cremosa.
  3. Intanto preparate gli ingredienti per le palline su un tagliere e tostate il foglio di alga nori sulla fiamma.
    « 1 di 2 »
  4. Ora prelevate una piccola quantità di ricotta e, aiutandovi con le mani, formate tante palline della dimensione di una noce.
  5. Passate poi le palline nelle spezie/polveri/decorazioni che avete scelto: io ho usato alga nori,paprika dolce,peperoncino,semi di sesamo tostati e origano.
  6. Adesso mettete le palline di ricotta in frigo, in modo tale che possano solidificarsi.
  7. Nel frattempo  le patate saranno cotte: passatele allo schiacciapatate senza sbucciarle. In questo modo la buccia rimarrà attaccata allo schiacciapatate e non ustionerete le dita cercando di spellarle 🙂
  8. Ora amalgamate la purea di patate con il cipollotto affettato, il sale,l’olio e un po’ di pepe.
  9. Prepariamo ora il nostro formaggio stagionato di capra: tagliatene  una fetta e affettate questa a dadini.
  10. Adesso possiamo iniziare a preparare la base per le nostre palline:
    TARTINE DI PATATA
  11. Ponete un po’ di pura di patata sulle mani (precedentemente oliate) e schiacciatela fino a formare un disco.
  12. Ponete ora al centro del disco un cubetto di mezzano caprino.
  13. richiudete il disco formando una pallina.
  14. Schiacciate la pallina fino a formare un dischetto ripieno con il formaggio.
  15. Adagiate ogni dischetto su una teglia coperta da carta forno e ricoprite ogni dischetto con uno o due cubetti di mezzano.
  16. Mettete in forno a 200° per circa 30 minuti. Le tartine saranno pronte quando saranno così:
  17. Una volta pronte, procedete a completare il finger-food.
    IMPIATTARE IL FINGER-FOOD A BASE DI RICOTTA
  18. Sopra ad ogni tartina posizionate una pallina di ricotta e fissatela con uno stuzzicadenti.
  19. Posizionate poi ogni singola tartina completa su un piatto (io ho usato un’alzatina in ardesia).
  20. Cercate di alternare i colori delle palline,ricordandovi che si mangia prima di tutto con gli occhi.
  21. BUON APPETITO !

 

About The Author


jayincucina

Ho aperto il mio blog 7 anni fa. In questi anni sono cresciuta non solo anagraficamente(ora ho 35 anni), ma soprattutto a livello culinario! Sono stata vegetariana,pescetariana,vegana. Attualmente sono pescetariana,il che non significa che non ami cucinare piatti vegan,vegetariani o di carne! AMO LA CUCINA IN TUTTE LE SUE ESPRESSIONE, ED IN TUTTE LE SUE FORME ! La cucina è la mia seconda pelle, il mio credo, il mio mantra. Amo esplorare,sperimentare,replicare (raramente), ma soprattutto amo mettere alla prova i miei limiti culinari e,a volte,mentali :) Altre passioni? Sono amante della musica anni 60/70/80, dei film anni 70/80 ed adoro leggere..Mi godo però spesso anche una buona birra e due chiacchiere in compagnia!

Leave a Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.